Fondo Parzanese

di Ariano Irpino - Seminario

Benvenuti

Presso il museo degli Argenti ? stato costituito il “Fondo
Parzanese” dove sono custodite e possono essere consultate le opere del poeta. Pietro Paolo Parzanese, sacerdote poeta e traduttore, nacque ad Ariano, l’attuale Ariano irpino, nel 1809, da Giuseppe negoziante di panni e da Giovanna Faretra, donna di fiere e belle sembianze.
Egli fu il terzo di undici tra fratelli e sorelle. Come rifer? lo studioso Augusto Castaldo, Parzanese nacque con l’ombelico attorno alla gola, cos? che la levatrice pronostic? volesse dire che il collarino da prete dovesse avvolgergli il collo per tutta la vita.
La sua infanzia fu malaticcia e piena di paure e di insonnie; a otto anni era già taciturno e meditabondo.

A 10 anni fu messo in seminario e vi stette fino ai quattordici. Dei suoi primi maestri, preti e frati, qual più qual meno uomini ignoranti, maneschi, ‘di lingua sporca’ e di ‘poco santi costumi!’ egli lasciò un tutt’altro che edificante ritratto nelle ‘Memorie’.
In seminario si attir? ben presto l’ammirazione del canonico Nicola Boscero per la prontezza con cui improvvisava prediche, poesie e tragedie. A dieci anni cominciò a recitare versi estemporanei, e a sedici, nel teatro comunale di Benevento, improvvisò addirittura una tragedia intitolata‘Sedecia’.

 

 

I documenti

Particolari delle Tele
Particolare Interno, fondo Parzanese   Particolare Interno, fondo Parzanese
 
Medaglia Commemorativa, particolare   Opere, Particolare
 

 

To The Top