Il Museo Diocesano

di Ariano Irpino

Benvenuti

Ha sede nei locali dell’antica chiesa dell’Annunziata (o dell’AVE GRATIA PLENA), dedicata, nel tempo, anche a S. Lucia. Già attestata nel 1375 ove, è di particolare interesse una cripta con sedili sepolcrali venuti alla luce durante i lavori di restauro. Il Museo presenta opere pittoriche del ‘600 e del 700 napoletano. Antecedente è “l’Annunciazione del pittore fiammingo Wenzel Cobergher. Sono in esposizione antichi  paramenti sacri appartenenti i Vescovi della Diocesi e opere lignee e marmoree dei soppressi edifici ecclesiastici, come la chiesa di S. Francesco  e la chiesa di S. Biagio.

 

 

 

 

 

 

 

 

Le Collezioni

Particolari delle Tele
Madonna del Carmelo, sec. XVII olio su tela 228x173 provenienza chiesa di San Biagio (demolita) Ariano Irpino   Madonna con Bambino, sec. XVI-XVII olio su tela 106x84 provenienza chiesa di San Giacomo (demolita) Ariano Irpino
 
San Domenico, sec. XVII olio su tela 186x125 provenienza chiesa di San Domenico (demolita) Ariano Irpino   Martirio di Santo Stefano, sec. XVIII olio su tela 276x173 provenienza chiesa di Santo Stefano (demolita) Ariano Irpino
 
Madonna con Bambino, Sant'Ignazio e San Filippo Neri, sec. XVIII-XIX olio su tela 210x159 provenienza chiesa Annunziata (demolita) Ariano Irpino   Sant'Ottone, sec. XIX olio su tela 56x49 provenienza donazione famiglia Pisapia
 
     
     

Curiosità

To The Top